Credito alle imprese (e ai professionisti)

In breve

Aperto il portale del fondo di garanzia per le PMI. Articolo 13, […]

Aperto il portale del fondo di garanzia per le PMI.

Articolo 13, comma 1, lettera m) del D.L. n. 23 del 8 aprile 2020.

I finanziamenti fino a 25.000 euro per le micro, piccole e medie imprese e per i lavoratori autonomi possono ora essere richiesti alle banche con utilizzo del fondo di garanzia pmi, gestito dal Medio Credito Centrale (MCC). Lo ha confermato l’ABI (Associazione Bancaria Italiana) con la circolare del 16/4/2020 (prot. UCR/000723, link in calce) che ha disposto l’invio dell’apposito modulo (allegato 4-bis sul sito www.fondidigaranzia.it, nella sezione modulistica) a mezzo pec o per normale e-mail, con allegata copia del documento di riconoscimento.
Per l’impresa o per il professionista la pratica non dovrà attendere l’istruttoria MCC per cui la banca potrà erogare il finanziamento senza indugio, previa verifica che non vi siano già in essere altre sovvenzioni o agevolazioni legate all’emergenza coronavirus. L’importo del tasso di interesse non dovrebbe superare l’1,5% (si parla di 1,33%).
Le banche, in ordine sparso e senza un coordinamento nazionale, stanno chiedendo in autonomia le più svariate informazioni, per cui si consiglia di rivolgersi alla propria banca al più presto, qualora si fosse interessati.
Unico dato comune a tutte le banche, in quanto imposto dal decreto, è la dichiarazione reddituale di norma per l’anno 2018 (per le imprese già esistenti al 1/1/2019, diverso il dato richiesto per quelle costituite dopo), in quanto l’importo del finanziamento non può comunque eccedere il 25% dei ricavi del beneficiario.

http://www.diritto24.ilsole24ore.com/_Allegati/Free/Circolare_ABI_20200409_DL_Liquidita.pdf

Scopri i vantaggi di Fisconoprofit

Registrati

Partner