Le principali scadenze di fine novembre

In breve

Scadenze importanti per fine novembre.
Fisconoprofit riporta i principali adempimenti ai quali ottemperare entro la fine del mese

La fine di questo mese costituisce un importante spartiacque dal punto di vista degli adempimenti da porre in essere di cui gran parte hanno scadenza il 30 novembre. Ulteriori termini sono consultabili sul sito della Agenzia delle Entrate.

  • Presentazione INTRASTAT per gli operatori comunitari con obbligo mensile

OGGETTO: presentazione degli elenchi riepilogativi (INTRASTAT) delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi rese nel mese precedente nei confronti di soggetti UE.

Tale adempimento dovrà essere espletato esclusivamente in via telematica all’Agenzia delle Dogane mediante il Servizio Telematico Doganale E.D.I. (Electronic Data Interchange) oppure all’Agenzia delle Entrate sempre mediante invio telematico

DESTINATARI: operatori comunitari con obblighi mensili

SCADENZA: 25 novembre 2022

  • Enti associativi e mancato invio modello EAS: entro il 30 novembre la “remissione in bonis”

OGGETTO: termine ultimo per gli enti associativi per presentare il modello per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini fiscali relativamente agli enti associativi (c.d. modello EAS), per quanto concerne l’anno d’imposta 2021, avvalendosi dell’istituto della remissione in bonis, ex art. 2, comma 1, del D.L. n. 16 del 2012. Ai fini del perfezionamento del suddetto, è necessario versare, contestualmente alla presentazione tardiva della comunicazione, la sanzione in misura pari ad EUR 250,00 nonché possedere i requisiti sostanziali previsti dalla normativa di riferimento.

E’ necessario effettuare la presentazione di detto modello per via telematica, direttamente o tramite intermediario, utilizzando il modulo informatico reso disponibile sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate. Contestualmente, deve essere effettuato il versamento della sanzione di EUR 250,00 tramite modello “F24 Versamenti con elementi identificativi” (F24 ELIDE, senza possibilità di ravvedimento) con modalità telematiche.

DESTINATARI: enti associativi interessati alla presentazione del modello EAS per il periodo d’imposta riferito all’anno 2022 ma che non hanno trasmesso tempestivamente detto modello e per i quali sussistono i presupposti per la regolarizzazione previsti dall’art. 2, comma 1, del D.L. n. 16 del 2012 e dalla Circolare n. 38/E del 2012.

SCADENZA: 30 novembre 2022

  • Presentazione della dichiarazione IRAP 2022

OGGETTO: presentazione della dichiarazione IRAP 2022, la quale dovrà essere effettuata esclusivamente per via telematica attraverso i canali Entratel o Fisconline

DESTINATARI: soggetti obbligati alla presentazione della dichiarazione IRAP e con periodo d’imposta coincidente con l’anno solare.

SCADENZA: 30 novembre 2022

  • Acconto IRES 2022

OGGETTO: versamento della seconda (o unica) rata dell’acconto IRES.

L’adempimento dovrà essere effettuato tramite modello F24 con modalità telematiche direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure attraverso l’home banking del proprio istituto di credito) oppure tramite intermediario abilitato. Per coloro non titolari di partita IVA potranno effettuare il versamento con modello F24 cartaceo presso Banche, Poste Italiane e agenti della riscossione purché non utilizzino crediti tributari o contributivi in compensazione, oppure quando devono pagare F24 precompilati dall’ente impositore

DESTINATARI: le società tenute a realizzare versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi (modello REDDITI SC 2022 e modello ENC 2022), con periodo d’imposta coincidente con l’anno solare che approvano il bilancio entro 120 giorni dalla chiusura dell’esercizio

SCADENZA: 30 novembre 2022

  • Acconto IRAP 2022

OGGETTO: versamento della seconda o unica rata Irap dovuta a titolo di acconto per l’anno 2022. Esso dovrà essere effettuato con Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi “F24 web” o “F24 online” dell’Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure attraverso l’home banking del proprio istituto di credito) oppure tramite intermediario abilitato. Coloro non titolari di partita IVA potranno effettuare il versamento con modello F24 cartaceo presso Banche, Poste Italiane e agenti della riscossione purché non utilizzino crediti tributari o contributivi in compensazione, oppure quando devono pagare F24 precompilati dall’ente impositore.

DESTINATARI: società tenute alla presentazione del modello dichiarazione IRAP 2022, con periodo d’imposta coincidente con l’anno solare che approvano il bilancio entro 120 giorni dalla chiusura dell’esercizio.

SCADENZA: 30 novembre 2022

  • Presentazione Modello “REDDITI ENC 2022”

OGGETTO: termine di presentazione del modello Redditi Enti non Commerciali ed equiparati con esercizio coincidente con l’anno solare. L’adempimento deve essere effettuato via telematica, direttamente o tramite intermediari abilitati, utilizzando i canali Fisconline o Entratel.

DESTINATARI: enti non commerciali con esercizio coincidente con l’anno solare (Enti pubblici e privati diversi dalle società compresi i trust, che non hanno per oggetto esclusivo o principale, l’esercizio di attività commerciali); Organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS) di cui all’art. 10 del D.Lgs. n. 460/1997, ad eccezione delle società cooperative (comprese le cooperative sociali); società ed enti non commerciali di ogni tipo, compresi i trust, non residenti nel territorio dello Stato con esercizio coincidente con l’anno solare; i curatori di eredità giacenti se il chiamato all’eredità soggetto all’Ires e se la giacenza dell’eredità si protrae oltre il periodo d’imposta nel corso del quale si aperta la successione)

SCADENZA: 30 novembre 2022

  • Modello “Comunicazione liquidazioni periodiche IVA”

OGGETTO: comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA effettuate nel terzo trimestre solare del 2022, da effettuare utilizzando il modello “Comunicazione liquidazioni periodiche IVA”.

Ciò dovrà avvenire esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediario abilitato, seguendo le modalità descritte nell’allegato A al Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 21 marzo 2018 prot. 62214.

DESTINATARI: soggetti passivi dell’Imposta sul Valore Aggiunto (IVA)

SCADENZA: 30 novembre 2022

  • Presentazione Modello INTRA 12

OGGETTO: dichiarazione mensile degli acquisti di beni e servizi da soggetti non stabiliti nel territorio dello Stato effettuati dagli enti non soggetti passivi IVA e dagli agricoltori esonerati (Modello INTRA 12). Tale dichiarazione dovrà essere effettuata esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediari abilitati, utilizzando i canali Fisconline o Entratel

DESTINATARI: enti non commerciali di cui all’art. 4, quarto comma, del D.P.R. n. 633/1972 e produttori agricoli di cui all’art. 34, sesto comma, dello stesso D.P.R. n. 633/1972 N.B. Sono tenuti a quest’adempimento sia gli enti non commerciali non soggetti

passivi d’imposta sia quelli soggetti passivi Iva, limitatamente alle operazioni di acquisto realizzate nell’esercizio di attività non commerciali

SCADENZA: 30 novembre 2022

Fonte: sito Agenzia delle Entrate

Scopri i vantaggi di Fisconoprofit

Registrati

Partner